Insufficienza renale del cane: sintomi, fase terminale e aspettative di vita

L’insufficienza renale cronica del cane è una delle principali cause di morte nei pets più anziani. Si tratta di una perdita progressiva della funzionalità dei reni del cane. Per definizione, con insufficienza renale si intende l’incapacità dei reni di filtrare e rimuovere i prodotti di scarto dal sangue. Non si intende dunque l’incapacità di produrre l’urina, al contrario  la maggior parte dei cani con insufficienza renale tende a produrre grandi quantità di urina, e con essa gli scarti prodotti dall’organismo che non vengono espulsi in maniera efficace. Come i calcoli renali, è una patologia che colpisce il tratto urinario.

È quindi importante conoscere i primi sintomi e segni per evitare che la malattia segua il decorso.

L’insufficienza renale nel cane è una malattia molto sottile e insidiosa in quanto:

  • è difficile da identificare
  • i sintomi, che inizialmente si possono confondere con quelli del diabete si manifestano solo quando la situazione è già irreversibile. L’insufficienza renale cronica, infatti, non è rilevabile fino alla fine della seconda fase o all’inizio della terza fase quando il 65-75% del tessuto renale del cane è già stato distrutto.

Cosa sono i reni e come funzionano?

Proprio come i reni umani, i reni del cane bilanciano determinate sostanze nel sangue, filtrano i rifiuti del corpo e li espellono sotto forma di urina. Questi organi mantengono le normali concentrazioni di sale e acqua nel corpo. I reni aiutano anche a controllare la pressione sanguigna, aiutano a metabolizzare il calcio e bilanciano i livelli di fosforo. Inoltre, producono un ormone che incoraggia la produzione di globuli rossi. Quando i reni non funzionano correttamente, le tossine si accumulano nel sangue e il nostro amico a quattro zampe e si ammala. Da qui si può sviluppare l’insufficienza renale nel cane.


insufficienza renale cane
Insufficienza renale nel cane: come si presenta il rene
insufficienza renale cane
Come si presentano i reni di un cane

Nel dettaglio le funzioni principali dei reni sono:

  • Eliminazione: rimozione dei rifiuti dal sangue che dovrebbero formare l’urina;
  • Endocrina: produce vari ormoni;
  • Regolazione dell’equilibrio idrico e salino dell’organismo e metabolismo della vitamina D;
  • Regolazione della pressione osmotica nel sangue e nei tessuti.

Tutte queste attività avvengono grazie ai nefroni, strutture complesse che sono sparse nei reni. I nefroni costituiti da piccoli gruppi di vasi sanguigni e tubuli che filtrano i liquidi e producono urina.

Il nefrone stesso è costituito da diverse parti con diverse funzioni di filtrazione, regolazione e assorbimento.

Il rene è un organo estremamente efficiente e se un nefrone non funziona correttamente a causa di un danno, quello vicino lavora più velocemente per ottenere compensazione. Ma a lungo termine questo carico lavorativo porta a una reazione a catena in cui sono coinvolti sempre più nefroni.
Da qui che iniziano la malattia e i problemi…

La malattia renale cronica, o insufficienza renale del cane, in realtà si verifica solo quando l’organo non può più compensare la perdita di funzionalità e il danno diventa quindi irreversibile.

Avrai quindi capito che è fondamentale notare fin da subito se qualcosa non va nel tuo amico peloso prima di arrivare a questo punto! Così facendo potrai pensare ad una cura per l’insufficienza renale del cane…e non solo limitare il danno.


Quali sono le cause dell’insufficienza renale nel cane?

L’insufficienza renale del cane si verifica con un brusco declino della funzionalità dei reni, condizione questa che si verifica per un periodo di qualche giorno. I cani possono sviluppare problemi renali acuti a seguito dell’ingestione di tossine, tra cui alcuni farmaci, cibi contaminati, sostanze chimiche tossiche ecc. Un’altra spiegazione al problema renale risiede in una riduzione del flusso sanguigno e di conseguenza una riduzione nel rilascio di ossigeno ai reni, causando infezioni e ostruzione urinaria.

Mentre alcuni problemi renali hanno una causa immediata che può essere fin da subito curata, l’insufficienza renale cronica nel cane si manifesta per un certo periodo di tempo e le sue cause sono più difficili da determinare. 

Questa patologia si sviluppa lentamente e colpisce, come dicevamo, soprattutto i cani più anziani ed è spesso causata da malattie e condizioni congenite ed ereditarie. Tuttavia dovresti sapere che una delle principali cause di insufficienza renale cronica nei cani è un problema a livello dentale. Infatti, durante un’infezione ai denti del cane i batteri entrano nel flusso sanguigno e arrivano agli organi, causando pian piano danni a cuore, fegato e reni.


Insufficienza renale nel cane anziano

La forma più comune di insufficienza renale cronica del cane è il risultato dell’invecchiamento: è semplicemente un processo di “logorio” dell’organo. L’età di esordio è correlata alle dimensioni del cane: nella maggior parte dei cani di piccola taglia, i primi segni di malattia renale si verificano a circa 10-14 anni di età. I cani di grossa taglia, avendo un’aspettativa di vita più breve, possono andare incontro a insufficienza renale già dal settimo anno di vita.

Potrebbe interessarti: Integratori per cani anziani, quali sono davvero utili?

insufficienza renale cane
Maggiore è l’insorgenza dell’insufficienza renale nel cane più anziano

Come abbiamo detto, la funzione dei reni è quella di filtrare il sangue ed estrarre tossine dal flusso sanguigno. Nel cane anziano l’invecchiamento fa sì che il processo di filtrazione diventi inefficiente e inefficace: il flusso di sangue ai reni aumenta sempre di più nel tentativo di aumentare la filtrazione. Ciò si traduce nella produzione di più urina. Per evitare che il cane si disidrati a causa della maggiore perdita di liquidi nelle urine, la sete aumenta e consuma più acqua. Pertanto, i primi segni della malattia renale nel cane sono legati principalmente ad un aumento del consumo di acqua e una maggiore produzione di urina.


Insufficienza renale del cane: sintomi

I sintomi dell’insufficienza renale nel cane sono diversi e dovresti prestare attenzione alla loro intensità e durata in modo da riferire al veterinario un quadro dettagliato della situazione; i sintomi principali sono:

• Variazione del consumo di acqua da parte del cane

• Variazione del volume di urina prodotta

• Calo di umore, apatia, svogliatezza

• Perdita o diminuzione dell’appetito

• Odore strano del respiro, quasi “chimico”

• Vomito

• Perdita di peso

• Sangue nelle urine

• Ulcere alla bocca

• Gengive pallide

• Andamento “ubriaco”

Se il tuo cane mostra uno dei suddetti sintomi, portalo immediatamente dal veterinario!

Potrebbe interessarti: Cane che vomita, come fare?


Fase terminale dell’insufficienza renale nel cane

Secondo la Dog Health Guide, la malattia renale cronica che porta a insufficienza renale nel cane si manifesta in quattro fasi. I primi due stadi sono caratterizzati da un lento accumulo di tossine nel sangue. Sfortunatamente, i segni clinici si manifestano solo durante le fasi successive della malattia, il che rende molto difficile il trattamento efficace del danno renale dopo la diagnosi.

La vita del cane con insufficienza renale può essere prolungata attraverso diete speciali che rallentano il deterioramento del rene. Visite regolari dal veterinario e analisi del sangue di routine forniscono un indicatore di quanto il cane stia effettivamente combattendo la malattia. Tuttavia, una volta che l’atozemia raggiunge un livello di soglia, la morte è inevitabile. Il cane diventa progressivamente più debole, più anemico e più letargico mentre le tossine distruggono i reni. Giunti a questo stadio irreversibile, la maggior parte dei veterinari raccomanda di porre fine umanamente alla vita del cane attraverso l’eutanasia per alleviarne la sofferenza.


insufficienza renale cane

Insufficienza renale del cane: aspettative di vita

La prognosi in caso di insufficienza renale del cane è piuttosto variabile a seconda della risposta alla fase iniziale del trattamento e dall’esecuzione delle di follow-up. Incoraggiamo il trattamento nella maggior parte delle situazioni perché molti cani risponderanno al trattamento e manterranno una buona qualità di vita fino a circa quattro anni. 

In alcuni casi, i reni sono semplicemente troppo deboli per rispondere al trattamento. Tuttavia, in molti casi, un trattamento aggressivo può far vivere i cani felici per mesi o anche per diversi anni. La prima fase del trattamento prevede in genere grandi quantità di liquidi per via endovenosa. A seconda della gravità della condizione, alcuni cani richiederanno il ricovero mentre altri potranno essere curati a casa. Il veterinario sarà anche in grado di raccomandare qualsiasi terapia di supporto che potrebbe essere necessaria, come l’uso della fluidoterapia per sostituire elettroliti come il potassio, l’alimentazione di una dieta progettata per promuovere e sostenere la salute dei reni e la somministrazione di farmaci per controllare il vomito e la diarrea.

Non esiste un modo preciso per prevedere in che modo il cane risponderà al trattamento, ma anche i cani con insufficienza renale grave possono rispondere bene alla terapia e possono tornare a una discreta qualità di vita.

Parla con il tuo veterinario per scoprire esattamente cosa comporta il trattamento e cosa puoi fare per aiutare a gestire la salute del tuo animale nel modo più efficace possibile.

Insufficienza renale del cane: terapia


insufficienza renale cani

È importante identificare il prima possibile l’insufficienza renale nel tuo cane e iniziare la terapia per arginare il problema già nella sua fase iniziale. Solo un medico veterinario può determinare se è presente una malattia renale e iniziare così il trattamento adeguato. A seconda che il problema sia acuto o cronico, la terapia del tuo cane può includere quanto segue:

Terapia a base di liquidi per la risoluzione delle anomalie degli elettroliti nel sangue e per controllare l’anemia del tuo cane


insufficienza renale cane
Una terapia per l’insufficienza renale nel cane prevede la somministrazione di liquidi mediante flebo

Dialisi e monitoraggio delle urine

Farmaci per regolare i livelli di calcio e della ghiandola paratiroidea: Calcio e fosforo devono rimanere nel sangue in un rapporto 2:1 circa. L’aumento del livello di fosforo nel sangue stimola la ghiandola paratiroide ad aumentare il livello di calcio nel sangue sottraendolo alle ossa. Questo può essere utile per normalizzare il rapporto calcio/fosforo, ma può rendere le ossa fragili e facilmente soggette a fratture. Il veterinario potrà decidere di somministrare il calcitriolo per ridurre la funzione della ghiandola paratiroidea e per aumentare l’assorbimento di calcio dal tratto intestinale.

Integratori per problemi gastrointestinali: numerosi studi indicano che un eccesso di acido gastrico provoca nausea e può essere dannoso per lo stomaco e intestino del tuo cane.

no img lg uk - Insufficienza renale del cane: sintomi, fase terminale e aspettative di vita ir?t=geekpuppies 21&l=as2&o=29&a=B01LY6GUPR - Insufficienza renale del cane: sintomi, fase terminale e aspettative di vita

• Cambiamento dell’alimentazione: la dieta ideale sarà auspicabilmente povera di proteine e di fosforo e non acidificata. Questo tipo di dieta aiuta a mantenere i livelli del sangue il più possibile vicini alla normalità, cosa che apporterà sollievo al cane con insufficienza renale. Se la malattia renale è ad uno stadio avanzato, una dieta scarsamente proteica ridurrà il carico di lavoro dei reni. In commercio esistono cibi per cani (come quelli qui in basso) che contengono le sostanze nutritive di cui il tuo cane ha bisogno: chiedi prima consiglio ad un veterinario nutrizionista! Capirai dunque che se il tuo cane ha un’insufficienza renale l’alimentazione gioca un fattore importantissimo.


Potrebbe interessarti: Cibi per cani, quali sicuri e quali tossici?


Integratori di potassio: quando la produzione di urina diventa eccessiva si ha una drastica riduzione dei valori di potassio. È stato dimostrato che scarsi livelli di potassio riducono la funzione renale, per cui un integratore a base di potassio nell’alimentazione del tuo cane con insufficienza renale compenserà la perdita di sostanze nutritive.

Gestione della pressione alta: l’insufficienza renale nel cane provoca un aumento della pressione sanguigna la quale tende a normalizzarsi dopo un trattamento ospedaliero, ma vi è una possibilità che rimanga elevata. Quindi i farmaci verranno somministrati solo se necessario.

Terapia per trattare eventuali cause alla base dell’insufficienza renale nel cane (esempio: infezioni, ingestione di sostanze tossiche, ecc).


Cosa posso aspettarmi dopo la fase del trattamento per l’insufficienza renale del mio cane?

Esistono più o meno tre possibili esiti dalla prima fase del trattamento: 

  • I reni riprenderanno a funzionare e continueranno a funzionare per alcune settimane o anni.  
  • I reni riprenderanno a funzionare durante il trattamento ma ritorneranno ad avere problemi non appena il trattamento si interromperà. 
  • La funzione renale non viene ripristinata. 

Se il mio cane migliora, il trattamento è concluso?


No. I reni del tuo cane rimangono danneggiati e non ritorneranno mai più normali. Inoltre, senza un trattamento continuo, il tuo cane potrebbe di nuovo ritornare ad avere un’insufficienza renale. Pertanto, il trattamento continuato in casa è di fondamentale importanza.


Come si possono prevenire i problemi ai reni nei cani?

Per prevenire problemi ai reni dovuti ad avvelenamento, assicurati che il tuo cane non abbia accesso a sostanze potenzialmente pericolose e che sia sempre sorvegliato quando si trova fuori casa. Non dare al tuo cane alcun farmaco da banco senza istruzioni da parte del veterinario e assicurati che il tuo amico peloso abbia sempre accesso ad una fonte di acqua fresca e possibilmente corrente (evita quindi l’acqua stagnante della ciotola). Anche una corretta igiene orale aiuta a mantenere buona la salute generale del tuo pet.



COLLARE LUMINOSO PER CANI: UNA MARCIA IN PIU’ PER LA SICUREZZA DEL TUO ANIMALE
Le passeggiate notturne sono l'ideale per il tuo cane che può respirare aria fresca e sgranchirsi prima di mettersi …
APP PER CANI: una guida alle migliori app del 2019!
Al giorno d'oggi utilizzamo le app dal nostro smartphone non solo per ordinare cibo a domicilio o chiamare …
GUIDA AL DISTRIBUTORE AUTOMATICO DI CIBO PER CANI (anche fai da te!)
Che cos'è un distributore automatico di cibo per cani? Devi assentarti per qualche giorno e il pet sitter …
PET TECH: SCOPRIAMO INSIEME LE NOVITA’
Il mondo "Pet Tech" Prima di addentrarci nel mondo pet tech, dovresti sapere che in Italia sta crescendo …
LETTIERA AUTOPULENTE PER GATTI: UNA ZONA WC ALL’INSEGNA DELL’IGIENE!
Cos'è e a cosa serve una lettiera autopulente La lettiera autopulente è una delle soluzioni più efficaci per …
Cibo per cani fatto in casa: dosi e ricette
Sono molteplici i benefici che derivano dal cibo per cani fatto in casa: ti basterà seguire alcune semplici …
CUCCIA PER CANI RISCALDATA: REGALA AL TUO PET UN CALDO INVERNO
Cos'è una cuccia riscaldata per cani? La cuccia è il luogo che il nostro animale riconosce come la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *